Flowvial

Per vedere il configuratore di questa houseboat clicca QUI.

Flowvial è una houseboat progettata in modo eco-sostenibile, con una particolare attenzione ai materiali e all’efficienza energetica. Basata su una struttura costituita da container marittimi riciclati ed un catamarano, è pensata per essere vissuta 365 giorni l’anno come prima abitazione o casa vacanza, adattandosi perfettamente anche al charter. Concepita per un utilizzo all’interno delle vie d’acqua e dei laghi europei, è l’ideale per brevi e lunghe crociere fluviali; adeguata anche a persone con uno stile di vita nomade o alternativo che per esigenze personali o lavorative si spostano in continuazione.
Flowvial può essere utilizzata senza patente nautica e presenta comfort abitativi simili ad una normale casa su terraferma. Ciò permette un avvicinamento al mondo nautico da parte di persone inesperte o non particolarmente interessate, permettendo a chiunque il piacere di crociere ad un ritmo lento, esplorando l’Europa da una prospettiva inusuale.
Concetti quali lo slow travel e il nomadismo digitale hanno dato l’imprinting di base per lo sviluppo di questa tesi. Sempre più persone viaggiano lavorando, è un dato di fatto; il trend di aziende e freelancers che attuano strategie di smart working sta constantemente aumentando, garantendo che nel futuro una importante fetta della popolazione lavorerà con queste modalità.

Molti di questi nomadi digitali uniscono ad una vita lavorativa frenetica un viaggiare lento, per godersi il proprio tempo libero e lasciarsi influenzare da nuove culture. Oltre ai nomadi digitali un’altra importante fetta della popolazione è oggigiorno costituita, grazie all’aumento della qualità della vita, da persone anziane in pensione, le quali, avendo tempo libero a disposizione, decidono di avere una vita itinerante o di gustarsi lunghe vacanze perlustrando nuovi paesi.
Analizzando il contesto socio-culturale è vero anche il contrario, se da una parte sempre più persone giovano del proprio tempo libero, dall’altra molte persone hanno raramente del tempo libero a disposizione. Flowvial è utilizzabile anche da coloro che, avendo un periodo limitato di tempo libero, desiderano sfruttarlo per rilassanti crociere o per gioire di una seconda casa galleggiante.
Tuttavia, essendo dotata di comodità casalinghe ed essendo progettata per essere completamente indipendente dal punto di vista energetico e idraulico Flowvial è sfruttabile anche come abitazione primaria da coloro che desiderano vivere sull’acqua.

Dal punto di vista energetico Flowvial è dotata di ventidue pannelli fotovoltaici e di due generatori eolici con una capacità totale di 4850W, senza contare il supporto dell’idrogenerazione a barca ferma. Inoltre è provvista di generatore Diesel da 20 kW per la ricarica delle batterie, in caso di necessità.
Anche dal punto di vista idraulico Flowvial è indipendente, dotata di due depuratori, uno di input che preleva acqua di fiume o lago per ottenere acqua potabile a bordo, e l’altro di output per le acque reflue che possono essere riversate in acqua.
L’impiantistica di bordo è un’altro degli elementi su cui è stato effettuato uno studio. In particolare è stato realizzato un dimensionamento degli impianti di riscaldamento/raffrescamento con relativa componentistica scelta, in grado di sorreggere ad un utilizzo reale in casi estremi.
Inoltre è stata realizzata un’analisi dei costi ed uno studio degli esponenti dei carichi per la verifica della stabilità.
Flowvial, in definitiva, non vuol essere solo una houseboat, ma una nuova tipologia di imbarcazione pensata per adattarsi agli stili di vita contemporanei e del futuro, con un’attenzione particolare alle problematiche ambientali.